10 Euro a Settimana!

Compri oggi e inizi a pagare tra 3 mesi.
Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 39 65

Matrimoni e regole Covid-19, come affrontare le ultime normative?

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

E’ di pochissimi giorni fa la notizia di un nuovo Dpcm del Presidente del Consiglio che prevede fino alla data del 14 novembre 2020, delle nuove restrizioni sui matrimoni, tra cui quella di limitarne la partecipazione ad un numero massimo di 30. Come affrontare al meglio le regole Covid-19? Ecco un piccolo elenco delle normative ad oggi vigenti e di come non trovarsi impreparati con una buona organizzazione soprattutto sulla partecipazione degli invitati e il coordinamento con chiesa e location.

Le nuove regole Covid-19 per i matrimoni, ecco cosa è cambiato rispetto alle precedenti misure

I nuovi contenuti del Dpcm del Presidente del Consiglio, saranno validi fino al 14 novembre 2020. E prevedono come provvedimento principale, un numero molto più limitato di partecipanti al matrimonio ovvero 30 persone. Ciò si traduce, come una scelta obbligata da parte degli sposi sugli invitati che potranno partecipare. Come fare? Ecco alcuni importanti punti che potrai seguire:

  • Familiari e congiunti. Le ultime regole Covid-19 tendono principalmente a limitare le forme di contagio tra persone non appartenenti ad uno stesso nucleo familiare. Motivo per cui è, possibile disporre ad uno stesso tavolo solo i congiunti. Di conseguenza, soprattutto per l’organizzazione dei tavoli, è da tenere presente che vi è una maggiore flessibilità nel caso in cui gli ospiti siano congiunti e più rigidità con distanziamento anche su uno stesso tavolo laddove non si tratti di persone congiunte.
  • Amici. Non essendo persone congiunte, sarà possibile la loro presenza ad uno stesso tavolo ma con un distanziamento di almeno un metro tra i posti. Vi è anche l’obbligo di indossare la mascherina se non si sta consumando il pasto o bevendo.

Sempre in ambito di location, è da valutare che sono vietati i balli di gruppo, i buffet e si dovranno privilegiare pietanze monouso. Inoltre, gli ospiti hanno l’obbligo di indossare la mascherina in ogni momento. Ecco perchè, può essere utile organizzarsi con la location per definire degli spazi comuni in cui gli ospiti possono muoversi liberamente o dei percorsi guidati per rispettare comunque il distanziamento.

Come rispettare le nuove normative anche in chiesa

Anche in chiesa, bisognerà rispettare un numero massimo di partecipanti e ciò, sarà determinato soprattutto dalla grandezza della stessa. Durante tutta la cerimonia, gli ospiti dovranno essere muniti di mascherina ad eccezione degli sposi (ormai considerati congiunti) ed eventualmente del prete. Per la distribuzione dell’ostia, invece, il parroco potrà indossare dei guanti o procedere ad una corretta igienizzazione delle mani prima di poter procedere alla comunione degli sposi e dei fedeli.

Inoltre, gli ospiti non potranno ancora scambiarsi il segno della pace. Sull’organizzazione in chiesa al fine di rispettare le regole Covid-19, è bene definire con il parroco come saranno distribuiti gli spazi interni e la possibilità di effettuare un buon distanziamento tra le panche e le sedie. Privilegiare comunque delle chiese con una buona grandezza e possibilmente con degli spazi esterni per poter accogliere gli sposi al momento della loro uscita da marito e moglie e all’emozionante momento del bacio fuori chiesa.

Le regole Covid-19 ad oggi presenti in Campania

Altri utili consigli per rispettare le regole Covid- 19, riguardano le normative presenti anche a livello locale. In Campania, in particolare, sono vietate le feste e le cerimonie civili e religiose come appunto i matrimoni. Quando? Laddove siano presenti invitati estranei al nucleo familiare convivente e pure nel caso in cui il loro numero sia inferiore a 30 fino al 13 novembre 2020.

Vale a dire, che è consigliabile limitare la partecipazione solo ai familiari e magari spostare i festeggiamenti tra qualche mese anche con gli amici e le persone più care. Per un matrimonio intimo, ecco 3 consigli per non sbagliare come il coordinamento con chiesa e location sui partecipanti ancora ammessi. In questo modo, sarà possibile comunque una partecipazione sicura e nel pieno rispetto delle ultime normative per il contenimento del Covid-19.

 

Leggi anche