10 Euro a Settimana!

Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 839 65

Damigella d’onore, 3 compiti speciali da poterle affidare

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La damigella d’onore, è una figura importantissima che ogni sposa desidera avere accanto a sé nel giorno più bello. Rispetto al passato, infatti, non sempre questo compito è affidato a delle bambine e la scelta su una persona più adulta, può essere una soluzione vincente per affidarle anche i compiti più speciali di un matrimonio. Di cosa si tratta? Scoprilo subito nel nostro nuovo articolo.

Damigella d’onore, partiamo brevemente dall’ importanza di questa figura

Le damigelle sposa, chi sono e come sceglierle per il giorno più importante, è il primo passo da dove possiamo iniziare per capire l’importanza di questo ruolo. Due sono le soluzioni in genere attuate, la prima riguarda la presenza di bambine. E in questo caso è fondamentale prevedere dei compiti semplici e che permettano alle dolce piccole di sentirsi preziose e indispensabili per il giorno del matrimonio. Un esempio? Distribuire i petali prima dell’ingresso della sposa o mantenere lo strascico della sposa sia durante la marcia nuziale e sia durante le successive fasi del matrimonio.

Se invece si ha la fortuna di avere una persona adulta su cui poter contare, allora il ruolo della damigella d’onore cambia totalmente. E può assumere, un particolare rilievo sia nell’organizzazione delle piccole cose e sia nella organizzazione totale. In chiesa, ad esempio, si può partire con un ingresso a musica prima della sposa mentre durante il ricevimento, può essere una preziosa spalla su cui la sposa può contare per ogni cosa.

Gli speciali compiti da affidare alla damigella d’onore

Se la damigella d’onore è una adulta, la scelta sulla figura che possa ricoprire questo ruolo deve essere presa con molta attenzione al fine di non offendere nessuno. In genere, si opta per una sorella o una cugina ma non manca chi decide di affidare questo compito alla sua migliore amica. L’importante, è che sia una persona fidata a cui poter affidare anche i compiti più speciali come:

  • Aiutare nei preparativi del matrimonio. I piccoli particolari come addobbi, colore della tovaglia e fiori sono molto importanti in un matrimonio. E il più delle volte l’uomo, pur essendo contento di essere coinvolto in questi preparativi, potrebbe annoiarsi. Ecco quindi che delegare questo speciale compito alla propria damigella d’onore può tradursi come una scelta vincente per la sposa.
  • Organizzare l’addio al nubilato. Anche una festa dedicata alla sposa prima del matrimonio in compagnia delle sue più preziose amiche può essere un compito speciale da affidare alla propria damigella. Le sorprese in questo caso non mancheranno. Senza contare, che si creerà anche una maggiore complicità con la sposa nel sostenerla nei momenti più importanti e perché no divertenti, che precedono il matrimonio.

Lo sposo per tradizione non può vedere la sposa il giorno prima del matrimonio così come non può conoscere i dettagli su vestito e look. E quale migliore occasione di affidare questo speciale compito alla propria damigella d’onore?

Come chiedere alla propria amica di rivestire questo compito speciale

Ed eccoci arrivati ad un ultimo punto molto importante ovvero come chiedere alla propria amica di rivestire questo compito speciale. Questo è un magico momento e che molte spose tendono a valorizzare proponendo un regalo a tema da conservare e un bigliettino con dedica con la solenne frase. Altra strategia utilizzata da molte spose, consiste nel comunicare la data del matrimonio e la volontà di volere la propria amica in veste di damigella d’onore.

Inoltre, non mancano spose che decidono di fare questa proposta alla propria amica, regalando una foto del vestito da indossare o addirittura il vestito da indossare, se si conoscono le misure.  Ovviamente, nel nostro articolo abbiamo preso come riferimento una sola amica a cui affidare questo ruolo. Nulla vieta, di poterlo richiedere anche a più persone. Nella tradizione, infatti, non esiste un limite al numero di persone a cui affidare questo ruolo e ciò vuol dire che la sposa è libera di scegliere tutte le amiche desiderate per averle accanto nel suo giorno più bello.

Leggi anche