10 Euro a Settimana!

Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 839 65

Tradizioni napoletane, dai giorni più propizi agli oggetti più fortunati

sposa

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Un matrimonio non è solo l’unione felice di due sposi, ma anche un  insieme di belle e simpatiche tradizioni, da rispettare per augurare il meglio alla nuova vita insieme. Mamme e nonne, sono le principali detentrici di queste tradizioni e vi aiuteranno e consiglieranno nel seguirne quelle intramontabili delle tradizioni napoletane. Anche noi di Giordano Corredi, non vogliamo essere da meno, con una piccola raccolta al riguardo.

Giorno e mese più propizio per contrarre matrimonio

Una prima e simpatica tradizione napoletana, riguarda il periodo in cui fissare la data del matrimonio. Esistono, infatti, diverse scaramanzie sia sul giorno e sia sul mese da scegliere. Il mercoledì, è il giorno più propizio per un matrimonio, seguito dal lunedì (giorno considerato di buon augurio per la salute) e dal martedì (giorno considerato benevole per la ricchezza). Giorni negativi per un matrimonio, sono invece considerati il venerdì e il sabato. Il primo, è considerato come giorno di disgrazia per celebrare questa unione, mentre il secondo è considerato come un giorno sfortunato.

E il mese considerato più propizio per un matrimonio secondo la tradizione napoletana? Gennaio, è tra i migliori e considerato come un periodo che porta amore e fedeltà alla nuova coppia. Anche Aprile, è un mese molto propizio per un matrimonio e simbolo di gioia per la coppia. Considerato di cattivo augurio, Maggio ovvero il mese Mariano dedicato alla Vergine Maria.

Oggetti che portano tanta fortuna se indossate dalla sposa

Più conosciuta, rispetto al giorno e al mese più propizio per contrarre matrimonio, da parte delle care mamme e nonne, la lista degli oggetti che portano tanta fortuna se indossate dalla sposa. Inoltre, si tratta di tradizioni napoletane che spesso segnano anche una maggiore partecipazione delle stesse nell’augurare alla propria figlia/nipote, l’amore eterno.

Innanzitutto, è da indossare una cosa nuova. In questo caso, molte spose  considerano l’abito stesso come una cosa nuova da indossare per rispettare la scaramanzia. Altre cose che portano fortuna se indossate il giorno del matrimonio secondo le più amate tradizioni sono:

  • Di portare una cosa vecchia per non dimenticare il proprio passato e intraprendere il nuovo evento con il caro sposo.
  • Ricevere una cosa regalata da una persona cara.
  • Una cosa prestata. Una persona cara, presta un oggetto caro alla sposa per accompagnarla nel giorno più importante della sua vita.
  • Indossare una cosa blu. Utilizzata per simboleggiare la purezza della sposa. Molte ragazze scelgono la giarrettiera per rispettare questa tradizione in modo elegante.

La giarrettiera, tra l’altro, è anche comune in altre tradizioni europee come segno di buona fortuna. Ad oggi, lo sposo ha il compito di sfilarla e di lanciarla ad uno degli invitati come segno di buon auspicio.

Lancio del bouquet e scelta dei testimoni, tradizioni immancabili per il matrimonio

Tradizioni immancabili per il matrimonio, riguardano anche il bouquet e gli anelli. I bouquet di fiori, dal dono alla sposa al lancio dopo la cerimonia, è una simpatica tradizione che prevede che sia la suocera a regalarlo il giorno del matrimonio per omaggiare la nuova entrata in famiglia. Al termine della cerimonia, invece, la stessa è tenuta a lanciarlo alle invitate nubili per augurare loro il matrimonio entro l’anno. Di recente, vi è anche una simpatica tradizione che prevede che la sposa doni il bouquet ad una persona molto amata (sorella o migliore amica).

Le fedi, sono una altra simpatica tradizione e a Napoli, prevede la figura del compare di anello e dei testimoni di nozze come scelta degli sposi. Figure, molto importanti per testimoniare la nuova vita degli stessi e per accompagnarli nei momenti più importanti che seguiranno. Le fedi, inoltre, non devono essere mai indossate prima del matrimonio.

Leggi anche