10 Euro a Settimana!

Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 839 65

Lei che chiede a lui di sposarla: 3 utili consigli

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La tradizione è il cardine su cui si muove la nostra società. Senza alcuni elementi entrati a far parte delle nostre consuetudini, del nostro modo di fare, del nostro modo di essere ci sembrerebbe di non appartenere più ad un gruppo in cui taluni elementi sono comunemente condivisi. Non è detto però che talvolta non sia bello o particolare andare contro corrente: perchè allora aspettare che sia l’uomo a chiedere alla donna di sposarlo? Perchè una donna innamorata non può sorprenderlo e chiedergli di sposarla? Certo è un pochettino più complicato poichè siamo abituati a vedere l’uomo inginocchiarsi, prendere un cofanetto dalla tasca, fare alla donna la temuta domanda e metterle all’ anulare un meraviglioso diamante. Ma complicato non significa impossibile, ed è per questo che vi proponiamo tre utili consigli per tutte quelle donne temerarie e all’ avanguardia che non hanno paura di esporsi.

Cena romantica

Una cena nel vostro ristorante preferito o in quello in cui per la prima volta avete riso insieme fino alle lacrime perchè lui si era sporcato la cravatta preferita con l’olio della pizza  può essere un buon luogo in cui chiedere al vostro lui se vuol diventare vostro marito. Ovviamente potrete farlo in maniera discreta, magari accordandovi con il cameriere e facendo arrivare a fine cena un dessert accompagnato da una lettera in cui aprite il vostro cuore al vostro lui.

Caccia al tesoro

E se invece il vostro ragazzo è un amante delle sfide? Perchè non organizzare una caccia al tesoro? Preparate dei post-it con delle domande. Per ogni risposta giusta, un premietto fino ad arrivare all’ultimo post-it in cui chiedete lui di sposarvi facendogli trovare magari quel bellissimo orologio che desiderava da tempo. Attenzione però a non fare domande troppo difficili onde evitare un “bloccarsi” del gioco.

Cruciverba

Avete una passione in comune che riguarda le parole crociate? Non passa giovedi che uno dei due corra in edicola per l’uscita del nuovo numero del vostro settimanale di enigmistica preferito? E se foste proprio voi a preparare un piccolo cruciverba? Niente di troppo difficile ma che magari, al 3 orizzontale, chieda qualcosa la cui risposta non può che essere “sì”. Un’idea originale, particolarissima, e da raccontare ai figli dei vostri figli.

La tradizione è la radice della nostra vita, ma non è detto che talvolta scuotere questa radice non possa che rendere il terreno più fertile.

 

Leggi anche