10 Euro a Settimana!

Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 839 65

Libretto degli sposi in chiesa, cos’è e come organizzarlo in pochi passi

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il libretto degli sposi in chiesa, è uno dei gadget più importanti del matrimonio per una partecipazione più attiva degli invitati durante il rito in chiesa. Si tratta di un piccolo libro in cui sono presenti tutti i punti più salienti della cerimonia come le letture ed i canti e che, può essere organizzato in pochi passi con la complicità anche della tipografia già addetta alla stampa delle partecipazioni o con un divertente fai da te.

Libretto degli sposi in chiesa, cosa deve contenere e cosa cambia in era Covid-19

Tra i gadget coordinati da scegliere per il tuo matrimonio, non può assolutamente mancare il libretto degli sposi. In esso, infatti, sono contenute le principali letture che saranno eseguite durante la messa per celebrare la nuova unione della coppia a Dio, le promesse da parte degli sposi, la benedizione degli anelli e i canti, laddove il coinvolgimento degli invitati voglia puntare anche su questi momenti molto emozionanti.

Per organizzarlo in pochi passi, è importante coinvolgere il prete per quanto riguarda l’approvazione delle letture e dei canti da realizzare. Questo ci permetterà di avere un libretto quanto più possibile completo e in linea con i tempi definiti per l’intera cerimonia.

In secondo luogo, è possibile coinvolgere la stessa tipografia che si occupa di stampare le partecipazioni e chiedere un ulteriore preventivo per i libretti. Tra l’altro, in era Covid-19, sono da privilegiare prodotti monouso e di conseguenza ogni ospite dovrà avere un libretto personale durante la cerimonia.

Dalle letture ai canti ecco cosa non può assolutamente mancare

Per organizzare in pochi passi un libretto degli sposi perfetto, è da puntare subito alla scelta delle letture. Fermo restando che è fondamentale, che le prime due letture siano essere prese dall’Antico e poi dal Nuovo Testamento. Tali letture in chiesa, potranno eseguirle o gli stessi sposi o delegare delle persone care. Vi è poi un brano del vangelo che in genere è scelto direttamente dal prete.

Per i canti, via libera ad un coordinamento con il prete per una approvazione definitiva di quelli che potranno essere realizzati durante la cerimonia anche da musicisti professionisti. Al riguardo, ecco alcune dritte su come organizzare anche questo magico momento della musica matrimonio chiesa, come scegliere i migliori fornitori in Campania.

Dalla grafica alla realizzazione del libretto degli sposi con una tipografia o con un fai da te

Altri importantissimi aspetti da non trascurare sul libretto degli sposi? Per il contenuto puoi fare riferimento soprattutto a quanto indicato in precedenza sulle letture fondamentali e sui canti. Inoltre, è da valutare la stampa con dei caratteri modesti che siano di facile lettura. La carta, è bene che sia un po’ più spessa per garantire una maggiore resistenza all’intera struttura del libretto.

Per la grafica, è da porre un discorso più specifico e che tenga conto del coordinamento con gli altri gadget che saranno distribuiti dagli sposi durante tutto l’evento. Se ad esempio il colore prevalente è il blu, allora anche la copertina dovrà riprendere necessariamente questo colore. Sempre in copertina, sono poi da riportare la data dell’evento, degli sposi e della chiesa in cui sarà celebrato il lieto evento.

Possiamo notare, come sia abbastanza semplice realizzare un libretto degli sposi e che, seppur non obbligatorio, è ben gradito dagli invitati per una partecipazione più attiva in chiesa. In genere, è la stessa tipografia che offre questo servizio a prezzi abbastanza accessibili. Tuttavia, se non si resiste ad una personalizzazione più ad effetto, esistono su internet diversi e facili programmi di grafica e di scrittura per realizzarlo con un divertente fai da te. Quest’ultima opzione, tra l’altro, è tra le più consigliate nel caso in cui ci siano pochi invitati mentre nel caso di un numero più consistente, è preferibile rivolgersi a dei professionisti.

Leggi anche