10 Euro a Settimana!

Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 839 65

Matrimonio: 3 idee per allestire il tavolo dei bambini

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Quando si parla di matrimonio si tende sempre a puntare l’attenzione su quelli che sono i bisogni e le necessità degli adulti, lasciando molto spesso in ombra le necessità dei bambini che invece sono altrettanto importanti per la riuscita del matrimonio: i nostri piccoli ospiti sono quelli che ci fanno sorridere e divertire tutta la giornata. Perchè non dovrebbero avere anch’essi il proprio tavolo da pranzo adeguatamente allestito? Nell’ articolo proponiamo 3 idee per rendere perfetto il tavolo dei bimbi.

Menù differente

La prima cosa a cui pensare quando si parla del tavolo dei bambini è a quello che devono mangiare. I gusti dei bambini non riescono a percepire come buoni piatti troppo speziati o molto particolari come accade per gli adulti: vi immaginate un bimbo che il sabato sera chiede il panino del fast food ad assaggiare un pezzo di pesce crudo? Ovviamente il menù dei bambini deve essere diversificato: sapori semplici, genuini, conosciuti, familiari.

Tavolo con giochi

Non è semplice tenere a bada un tavolo con 12 bambini tutti seduti insieme e senza l’ausilio dell’autorità dei loro genitori. Come fare? La cosa più giusta da fare, se la location non lo prevede, è assumere degli animatori che, professionalmente preparati, sapranno attirare i bimbi al tavolo con dei giochi: colori, acquerelli, giochini interattivi, promesse di premi se si risponde giusto alle domande. Gli animatori sono essenziali se si vuole che i bimbi vengano gestiti ma divertendosi.

Palloncini e giochi di sapone

Cosa attira di più un bambino se non palloncini colorati di varie forme e bolle di sapone? Ai bambini possono essere dedicate entrambe le cose in modo tale che, tra una portata e l’altra del menù, si distraggano divertendosi.

I bambini in un matrimonio sono importanti tanto quanto gli adulti,ed è per questo che devono godere della stessa attenzione di cui godono gli adulti. 



Leggi anche