10 Euro a Settimana!

Senza Anticipo e senza Busta Paga.
Clicca qui e chiama al +39 388 839 65

Prova abito sposa, come arrivare a questo magico momento preparate

sposa

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Hai appena ottenuto la cara proposta di matrimonio e non vedi l’ora di comprare il tuo abito da sposa da sogno? Bene, avrete tanto tempo a disposizione per questa importante scelta e farlo con la giusta compagnia, è senza dubbio importante per acquistare non solo il modello più bello ma anche quello fatto su misura proprio per voi.

La scelta della compagnia per valutare l’abito sposa da sogno fin dalle prime prove

Non essere da sole in questa scelta, è già un ottimo punto di partenza per la prova abito da sposa. La mamma e la suocera, sono le prime in lista per avere preziosi consigli sullo stile che più si avvicina al proprio. Tuttavia, è bene anche fidarsi completamente dello staff dell’atelier, che dopo aver ascoltato le vostre esigenze, potrà valutare i modelli da proporvi per la prova.

Una buona prassi dell’atelier, è anche di proporre inizialmente solo delle immagini da catalogo o di visitare il sito ufficiale dell’azienda, per avere una prima idea sullo stile del modello rispetto ai tanti abiti da sposa che sono presenti. Chiarite le idee, sarà quindi possibile recarsi all’atelier anche in compagnia delle amiche più fidate. L’importante, è che siano presenti comunque poche persone, in modo da non creare confusione e magari avere pareri discordanti rispetto ai modelli da provare.

Provare anche una seconda volta uno o più abiti da sposa

Dopo aver scelto le poche persone fidate che avranno il delicato compito di consigliare gli abiti sposa da sogno, siamo pronti alla prova dell’abito. Quello giusto? Non abbiate paura o timore di non trovarlo subito, perché spesso sono provati tantissimi modelli e non si riesce realmente a memorizzare al primo colpo quello giusto. Ma allora come fare? Senza dubbio, è da scegliere uno o due abiti che vi facciano sentire a vostro agio, che siano eleganti e nello stesso tempo vi facciano sentire delle vere principesse.

Camminare in piccoli spazi dell’atelier e guardarsi allo specchio, è un altro importante consiglio da seguire oltre a quello fornito dalle amiche fidate e dagli esperti dell’atelier. Può essere utile, anche una seconda prova a distanza di qualche giorno, concentrandosi solo su uno o due modelli preferiti, per giungere alla scelta finale. Non dimenticare, inoltre, di completare questo momento con la scelta delle scarpe da sogno per il matrimonio. Queste ultime, infatti, dovranno essere abbinate al vestito e rispettare lo stile scelto dalla sposa per il giorno più importante della sua vita.

Abiti sposa da sogno? Ecco i modelli più in voga nel 2019

Dalle prime regole per la prova dell’abito sposa da sogno, vogliamo fornire ulteriori spunti per facilitare questo importante compito. Come? Con una piccola selezione dei modelli più in voga nel 2019 come:

  • Abito a sirena. E’ un vestito da sposa molto sensuale, arricchito con pochi e semplici dettagli come applicazioni in pizzo. Il modello è molto stretto e segue perfettamente le linee del corpo della donna.
  • Abito a principessa. Molto richiesto dalle spose che hanno sempre amato i matrimoni delle principesse reali o delle fiabe. La sua caratteristica di forza, è la gonna su più strati per creare un effetto molto voluminoso e una lunga coda per accompagnare il velo. Può essere arricchito anche da bellissime applicazioni in pizzo.
  • Abito con linea ad A. La gonna di questo modello assume la forma di una A, mentre il corpino può assumere diverse forme e aderenze. Molto richiesto soprattutto dalle donne di media altezza e che desiderano slanciare il proprio corpo nel giorno del matrimonio.

Tra i modelli di sposa più in voga, anche quelli trasformabili ovvero che possono essere adottati in base al momento del matrimonio. Da un bolero per coprire le spalle all’entrata in chiesa ad una gonna lunga che potrà essere rimossa in favore di una gonna più corta per il ricevimento.

Leggi anche